TELENOVELA QUADRILATERO: LUCI DELLE GALLERIE COSTOSE E ANTIQUATE. PRESENTATA INTERROGAZIONE

quadrilatero luci

Prima della pausa estiva avevamo accolto con giubilo la notizia relativa alla ripresa dei lavori sulla Quadrilatero nel maxi-lotto 2, quello più indietro nella realizzazione. Dopo mesi di frenate e ripartenze, scandali e varianti, ci voleva. Sul versante però dell’Alto maceratese, dove i lavori sono praticamente quasi conclusi e dove presto si potrà raggiungere Civitanova Marche da Perugia percorrendo tutto il tragitto su strada a scorrimento veloce, arriva l’ennesima grottesca puntata di una telenovela. Non bastavano i dubbi relativi alla ormai celeberrima galleria “La Franca” sollevati da “Report”, o la chiusura misteriosa per giorni di un tratto comprensivo delle gallerie Varano e Serravalle. Ora scopriamo che in molte delle stesse gallerie, l’illuminazione è inadeguata. La denuncia è arrivata un mese fa dal portavoce del Movimento 5 Stelle in regione Umbria Andrea Liberati: per illuminare i tunnel sarebbero state impiegate soluzioni antiquate anziché a led. Lo stesso Liberati ha chiesto legittimamente di sciogliere la società “che ha remuneratissimi alti dirigenti, non svolge i controlli ed effettua scelte tecniche sbagliate. Corpi illuminanti ai vapori di sodio ad alta pressione (sap) anziché a led, quando ormai persino i costi di acquisto sono pressoché identici: in diversi tecnici hanno fatto notare come si sia fatto ricorso a impianti obsoleti. E molto più costosi: secondo i dati raccolti dai nostri portavoce umbri, la cittadinanza con quei sistemi di illuminazione spenderà circa un 70% in più in una tratta la cui illuminazione annua sarà già di pre sé nell’ordine di centinaia di migliaia di euro. A un mese da questa denuncia, ancora nessuno si è degnato di effettuare un controllo approfondito alle luci delle gallerie in questione. A tal proposito, ho deciso di depositare subito un’interrogazione per chiedere al governo di approfondire la questione e di incalzare la società Quadrilatero Spa a controllare ed eventualmente sostituire le luci.

 

 

 

1 thought on “TELENOVELA QUADRILATERO: LUCI DELLE GALLERIE COSTOSE E ANTIQUATE. PRESENTATA INTERROGAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.