Oggi la mia giornata a Roma è iniziata nel migliore dei modi. Fantastico quando accadono certe piccole situazioni che ti riempiono il cuore di gioia.

Ero lungo via dei Giubonari, poco più avanti della sede del PD (che coincidenza), e da un piccolo tombino usciva acqua a profusione.
Mi blocco proprio lì, in mezzo alla via, ed inizio a cercare qualche numero.
Mi si affianca una signora sulla settantina: “Ha chiamato? io quando vedo queste cose chiamo sempre! Non si può sprecare l’acqua così!” – rispondo – “sto cercando un numero ma non sono di Roma, lei sa chi chiamare?”.

“Si, lei provi con il comune 060606 io intanto mi preparo per chiamare il 115 se non le rispondono, sa, mio figlio mi ha regalato questo cellulare che fa tutto, ma mi ci vuole un po, però ora qui mi informo, ci si trovano un sacco di cose che non ti dice nessuno” – Inizio a chiamare e vengo messa in attesa – “Sa signorina, bisogna chiamare perché di questa gente che comanda non ci si può fidare, dobbiamo iniziare ad interessarci noi, io quando trovo le bottiglie di plastica per terra le prendo e le butto, se tutti facessero così staremo tutti molto meglio.”

Discorso interrotto per rispondere e dare le indicazioni del guasto.

Riprendo il discorso interrotto e “Signora sono una deputata!”.
Lei mi guarda e con un sorriso enorme mi fa “Grillina? Vi ho votato e ormai voto solo voi, ho votato sempre questi qua” – indicando la sede del PD poco distante – “li ho provati tutti, dal PD, al PSI ma son tutti Democristiani. Voi invece siete bravi, mi raccomando continuate così e non vi fate imbrogliare! Ma Renzi come lo vedete? perché quello è un burattino, si vede che è manovrato ma non capisco da chi ma penso da qualcuno tanto in alto! Ha fatto rinascere anche Berlusconi, non vi fidate! Forza, non mollate”.

La signora con i candidi capelli bianchi se ne va lasciandomi con un sorriso ed un in bocca al lupo!

… Vinciamo noi, anzi abbiamo già vinto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.