TRIVELLAZIONI, PRESENTATO ESPOSTO SU CLARA NW E BONACCIA NW. SOSTEGNO A ‘TRIVELLE ZERO MARCHE’

TRIVELLE Ormai è palese: il governo vuol far diventare il mare Adriatico il “salotto” delle grandi compagnie che si occupano di attività estrattive. Uno scenario inaccettabile: mentre in altri paesi le piattaforme vengono mandate in pensione, da noi si concedono autorizzazioni a cascata calpestando ogni norma e regola. In merito ai due “blocchi” dai nomi Bonaccia SW e Clara SW, i quali dovrebbero essere installati a breve a poche miglia da Ancona, la documentazione di VIA (valutazione di impatto ambientale, ndr) che si può visualizzare sul sito del ministero dell’Ambiente prevede diverse prescrizioni: in parole povere, prima di “piazzare” le piattaforme ci sono alcuni lavori e accorgimenti ai quali bisogna provvedere in via preventiva. Ebbene, sulle verifiche di ottemperanza in merito a queste operazioni, si è finora provveduto soltanto in minima parte. Considerando che parliamo di due strutture da quattro pozzi ciascuna, le quali prevedono lo scarico a mare di acque di strato per 30 mc/giorno con rischi di inquinamento notevoli, abbiamo deciso come Movimento 5 Stelle di presentare un esposto alle procure della Repubblica di Ancona e Roma, condiviso da tutti i deputati del Movimento in Commissione Ambiente, degli altri portvoce marchigiani a Montecitorio e dei quattro consiglieri comunali di Ancona Andrea Quattrini, Maria Ausilia Gambacorta, Francesco Prosperi e Daniela Diomedi. Con questa azione si chiede di provvedere alla valutazione delle azioni poste in essere e di considerare l’interruzione dei lavori in corso di svolgimento privi delle regolari autorizzazioni e delle opportune verifiche. I pericoli per l’ambiente marino sono già elevatissimi e l’installazione di piattaforme pluri-decennali ci vede contrari a prescindere, ma il mancato rispetto delle regole può rappresentare un incremento dei rischi. Per questo, vogliamo vederci chiaro. Inoltre, abbiamo dato pieno appoggio al movimento Trivelle Zero Marche che ieri ha portato il tema delle prospezioni in mare all’attenzione del dibattito “Come sta il nostro mare? Ambiente e specie a rischio” svoltosi nel capoluogo marchigiano. Chiedersi quale è lo stato di salute del nostro ambiente marino senza “toccare” la questione trivellazioni ormai è paradosso pure: se non si lotta per fermare Renzi e i suoi, presto ci troveremo circondati dalle piattaforme e da imbarcazioni che effettuano prospezioni con la teccnica dell’Air-Gun.

ESPOSTO BONACCIA NW E CLARA NW

[button color=”red” size=”medium” link=”http://www.patriziaterzoni.it/trivelle-dal-pd-solo-bugie/” ]POZZI LUISELLA E BIANCA A PESARO[/button]

[button color=”green” size=”medium” link=”http://www.patriziaterzoni.it/piovono-trivelle/” ]LE BALLE DEL PD[/button]

[button color=”orange” size=”medium” link=”http://www.patriziaterzoni.it/trivelle-in-valcesano-per-lok-basta-un-anno-non-5-come-sostengono-il-pd-e-la-senatrice-fabbri/” ]trivelle in valcesano[/button]

1 thought on “TRIVELLAZIONI, PRESENTATO ESPOSTO SU CLARA NW E BONACCIA NW. SOSTEGNO A ‘TRIVELLE ZERO MARCHE’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.