#StopGlifosato: La commissione Europea lo vuole ancora, M5S è l’unico che si oppone in parlamento.

Siamo alle solite, la commissione Europea non vuole attuare un semplice principio di precauzione per le consuete questioni di comodo e vuole autorizzare per altri 15 anni l’utilizzo di un discusso erbicida: il Glifosato.
“Quello del glifosato è un autentico scandalo: senza pareri univoci sul piano scientifico in merito alla sua pericolosità per la salute umana, la Commissione Europea sta per procedere ad una nuova autorizzazione del prodotto chimico per altri 15 anni”. Questa è l’opinione di 32 Associazioni nazionali ambientaliste e dell’agricoltura biologica con cui condivido la preoccupazione per come si affrontando la questione che potrebbe rinnovarne, di nuovo, la commercializzazione e l’utilizzo in 27 paesi UE.
Attualmente è il pesticida più usato al mondo ed è presente in prodotti di largo uso e come il Glinet® e il Roundup®, quest’ultimo prodotto dalla Monsanto, azienda di cui vi ho parlato in QUESTO articolo.

Anche se l’EFSA ha decretato la non cancerogenicità per l’uomo, nonostante la IARC non sia in accordo, è bene ricordare che invece quella sugli animali è comprovata.
Ci sono anche sospetti sulla sua responsabilità nell’insorgenza della celiachia e si pensa che l’esposizione al Glifosato possa causare il linfoma di non-Hodgkin e aumenti di leucemie infantili e malattie neurodegenerative (come il Parkinson). Ma a quanto pare il sospetto fondato non basta e questo prodotto, di cui l’Italia è una della maggiori utilizzatrici, verrà suggerito nei programmi regionali per lo sviluppo rurale (PSR 2014-2020) promuovendolo come sostenibile. 
Questi sono i preoccupanti numeri che testimoniano il suo largo ed eccessivo utilizzo:
Sul sito del sistema informativo agricolo nazionale apprendiamo ad esempio che in Emilia Romagna nel  2010 si sono utilizzate 1.197 tonnellate di sostanze attive erbicidi, 270 tonnellate, quindi 270.000 litri, delle quali nella sola provincia di Ravenna; si ritiene che i dati siano sottostimati visto che la vendita del glifosato è assolutamente libera ma comunque già con queste quantità è possibile trattare una superficie di 1 500 km2 quando l’intera provincia di Ravenna è 1 858 km2.

Tutto questo fa arrabbiare, considerando poi che  secondo la portavoce del tavolo delle associazioni Maria Grazia Mammuccini : “Le alternative al Glifosato ci sono, e vanno rese note e incentivate  sia in agricoltura che per la manutenzione del verde pubblico. Si tratta di buone pratiche agronomiche ecologiche, a partire dai metodi di coltivazione biologici e biodinamici, che risultano sostenibili anche nel rapporto costi-benefici, sia a breve che a medio termine”.

Potete fare qualcosa? Forse! Partita da un’iniziativa di AIAB e FIRAB la campagna “#StopGlifosato” è diventata  una Campagna oggi condivisa da 32 Associazioni Ambientaliste e dell’Agricoltura Biologica.

Del Tavolo fanno parte: Aiab, Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, FAI, Federbio, Firab, Italia Nostra, ISDE – Medici per l’ambiente, Legambiente, Lipu, Navdanya International, PAN Italia, Slowfood, Terra Nuova, Touring Club Italiano, Associazione Pro Natura, UpBio, WWF.

Aderiscono alla Campagna Stop Glifosato: AnaBio, Asso-Consum, l’Associazione Culturale Pediatri (ACP), Donne in campo-CIA Lombardia, Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua, Greenpeace, Ibfanitalia, MdC, NUPA, REES Marche, il Test, UNA.API, VAS, WWOOF Italia, Zero OGM.

La Portavoce del Tavolo delle associazioni:  Maria Grazia Mammuccini.

A QUESTO link invece trovate uno dei miei primi articoli riguardo al glifosato e i documenti da scaricare e presentare al vostro comune e regione, oltre che al testo di legge di cui sono la prima firmataria per vietare una volta per tutto l’uso di questo pesticida sulla nostra penisola. 

[button color=”red” size=”medium” link=”http://www.patriziaterzoni.it/mozione_comune_stopdiserbo/” target=”blank” ]Mozione comunale[/button] [button color=”orange” size=”medium” link=”http://www.patriziaterzoni.it/mozione_regione_stopdiserbo/” target=”blank” ]Mozione Regionale[/button] [button color=”purple ” size=”medium” link=”http://www.camera.it/leg17/995?sezione=documenti&tipoDoc=lavori_testo_pdl&idLegislatura=17&codice=17PDL0012120&back_to=http://www.camera.it/leg17/126?tab=2-e-leg=17-e-idDocumento=1560-e-sede=-e-tipo=” target=”blank” ]Proposta di legge[/button]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.