PROVINCIA ANCORA TU? NON DOVEVAMO VEDERCI PIU’?

 

images

 

Settimana scorsa ho letto articoli in cui venivano riportate le preoccupazioni dei presidenti delle 5 province marchigiane che protestano per la mancata erogazione di fondi da parte della regione. Sono intervenuta a questo proposito con un comunicato stampa:

La deputata marchigiana del MoVimento 5 Stelle Patrizia Terzoni interviene su quanto sta accadendo in regione a proposito dei ritardi nell’approvazione della proposta di legge sul riordino delle funzioni delle Province “Il MoVimento 5 Stelle è stato sin da subito molto critico nei confronti della riforma che porta la firma di Del Rio, una riforma che annunciava la chiusura dell’ente intermedio e che invece, come abbiamo sempre denunciato, lo trasforma in qualcosa di diverso senza  risolverne i problemi organizzativi e burocratici e senza  diminuirne drasticamente i costi come volevano far credere.” Terzoni fa riferimento alle ultime dichiarazioni e prese di posizione dei 5 presidenti provinciali della regione “Ora si accorgono che la regione non sta provvedendo ad attuare quanto previsto dalla riforma e arrivano a paventare strane concomitanze con le prossime elezioni regionali, ebbene, in questi ultimi  mesi prima delle elezioni come da copione della vecchia politica prepariamoci a tutto. E’ surreale – continua Patrizia Terzoni – assistere allo scambio di accuse tra i presidenti delle province del PD per una legge nazionale fatta dal PD che la regione guidata dal PD non riesce o non vuole applicare. In tutto questo il rischio è che a subirne le conseguenze saranno come al solito i cittadini che potrebbero veder venir meno alcuni servizi fondamentali forniti dalle province. Ma non dovevano essere abolite?

COMUNICATO RIPRESO DALL’ANSA

PROVINCE: TERZONI (M5S), SURREALI PROTESTE PRESIDENTI PD


Per legge nazionale fatta da Pd che Regione non applica (ANSA) – ANCONA, 30 GEN – «È surreale assistere allo scambio di accuse tra i presidenti Pd delle Province per una legge nazionale fatta dal Pd che la Regione guidata dal Pd non riesce o non vuole applicare. Il rischio è che a subirne le conseguenze saranno come al solito i cittadini, che potrebbero veder venir meno alcuni servizi forniti dalle province. Ma non dovevano essere abolite?» Lo afferma la deputata marchigiana del MoVimento 5 Stelle Patrizia Terzoni, commentando i ritardi nell’approvazione della proposta di legge sul riordino delle funzioni delle Province «Il MoVimento 5 Stelle – ricorda – è stato sin da subito molto critico nei confronti della riforma che porta la firma di Graziano Del Rio, una riforma che annunciava la chiusura dell’ente intermedio e che invece lo trasforma in qualcosa di diverso senza risolverne i problemi organizzativi e burocratici e senza diminuirne drasticamente i costi come volevano far credere».(ANSA). R/SA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.