IL NATALE HA UN IMPATTO AMBIENTALE ALTISSIMO, ECCO QUALCHE IDEA PER AIUTARE L’AMBIENTE

Avete mai riflettuto su quanto costa il Natale in termini di impatto ambientale? Secondo qualche ricercatore una famiglia italiana media di 3 persone durante le feste produce oltre 380 kg di CO2, che rapportato all’intera popolazione significa quasi 8 milioni di tonnellate di CO2.
Pensate solo alle decorazioni, quasi tutte made in china con enormi costi in termini di inquinamento ambientale e di trasporto, all’albero stesso, che se scelto sintetico inquina in quanto è costruito con derivati del petrolio, ma se scelto vero contribuisce all’abbattimento di milioni di abeti ogni anno, (anche se sradicati con l’impianto radicante spesso lo stress di essere tenuti in casa con temperature non adeguate rende quasi impossibile la loro ripresa poi in natura).
Pensate anche alle lucine che restano accese per ore e ore e consumano quantità di energia elettrica impressionanti, oppure alla nostra spasmodica ricerca dei regali che ci fa ammassare nei centri commerciali sempre aperti e sempre illuminatissimi.

Dell’importanza del ridurre il livello di Co2 e quindi di aiutare il nostro ecosistema ne avevo parlato qualche tempo fa in questo articolo e proprio perché è importante fare tutti qualcosa per aiutare il nostro pianeta ecco che da oggi fino a Natale voglio proporvi qualche idea green per rendere questa festa meno costosa per noi e per l’ambiente.
Chissà, magari riuscirete anche a confezionare un regalo dell’ultimo minuto con ciò che avete in casa per quell’amica che avevate dimenticato!

Eccovi quindi le prime tre idee: un addobbo, un regalo, un’idea per la tavola! Oggi parliamo di riciclo, sopratutto di quello del vetro.

Addobbare l’albero…

con le vecchie lampadine abbandonate in un cassetto è un’idea ecologica e perfetta per liberare il cassetto delle cianfrusaglie!

Per farlo l’occorrente principale è ovviamente una lampadina a bulbo, ma se vogliamo decorarla con ciò che abbiamo in casa serve un po’ di inventiva.
– Un calzino: ne abbiamo tutti almeno uno rimasto solo, quindi possiamo usarlo a questo scopo. Va bene anche una calza coprente, sono perfette quelle delle bambine perché sono colorate ed allegre. A seconda della fantasia possiamo decidere che aspetto dare al nostro addobbo: se è bianca possiamo trasformarla in un pupazzo di neve applicandoci i bottoni o dipingendo con tempere o pennarelli, se a fantasia ci basterà aggiungere un bel fiocchetto in cima, ma se avete più manualità e qualche accessorio per il fai da te ecco un’idea perfetta per realizzare una renna.

renna-da-lampadina-natale-fai-da-te

 

Una valida alternativa è quella di usare smalti per unghie che non ci piacciono più per dipingere la nostra lampadina.

Un regalo…

eccezionale e versatilissimo che ci aiuterà a riciclare e smaltire i vasetti di vetro è quello di usarli riempiendoli con tante cose diverse, qualche esempio:

Una limetta, un paio di smalti, dei dischetti di cotone, una crema per le mani, e una forbicina e sarà un pratico set per la manicure da regalare a una amica! Un nastrino colorato lo renderà più natalizio.

d196cd5be1a61a388464c8a4da969884

Avete in casa l’occorrente per fare dei biscotti? Farina, zucchero, cacao e gocce di cioccolato? Pesateli come se doveste realizzarli e disponeteli a strati nel barattolo della dimensione giusta, ogni strato un ingrediente. Aggiungete un bigliettino con le indicazioni per cucinarli e magari una formina per biscotti, decorate il barattolo e avrete un regalo di grande impatto visivo e apprezzato da uomini e donne!

8e3a06cc455fe92f83ae382c67f83b1e

Ci sono mille altri modi per riempire il barattolo: un set per il cucito o l’uncinetto, dei sali da bagno, o addirittura per i bambini un barattolo ispirato al metodo Montessori, chiamato “il barattolo della calma”. Per realizzarlo bastano acqua, sapone e brillantini colorati. Riempite il barattolo d’acqua (meglio calda) lasciando un po’ di spazio per permettere di agitare il contenuto, sapone trasparente, e qualche cucchiaio di brillantini. Incollate il coperchio per evitare aperture accidentali ed ecco fatto! A quanto pare vedere i brillantini scendere verso il basso calma i bambini e li predispone all’ascolto…

calma

Addobbare la tavola…

con un centrotavola veloce da realizzare e utilizzando gli stessi barattoli in vetro di cui abbiamo parlato prima è molto facile. L’occorrente potete trovarlo in qualsiasi casa:

Zucchero, o sale fino, e una candela. Magari potete rifinirlo con delle pigne che potete trovare in un giardino o con dei rametti di rosmarino, infine con il solito nastrino ultimerete il centro tavola.

Mettendone vicini alcuni magari diversi anche nelle dimensioni otterrete una decorazione economica, ecologica, e molto raffinata!

barattoli

 



15 Dicembre, altre 3 idee per riciclare! 

Eccoci anche oggi a parlare di riciclo e di come realizzare addobbi, regali e decorazioni per la tavola da realizzare da soli con quel che si ha in casa!

Uno di quegli oggetti che sotto le feste abbondano sono i tappi di sughero, che fortunatamente non solo è 100% riciclabile se differenziato mettendolo nell’umido, ma è anche così versatile che ci permette di realizzare tantissime idee diverse.

Decorazioni per la casa…

Con i tappi di sughero e la colla a caldo possiamo realizzare splendide decorazioni per l’albero. Basta solamente tagliare il sughero con un coltello adatto e incollare i pezzi ottenuti. Sta a voi decidere se pitturarli o no con tempere, smalti per unghie o anche solo dei pennarelli.

1468cc7391f04fd1880fed359ed453c2 6a1546e595a5058c5bd05f8452423d0c

Un regalo…

da realizzare con le bottiglie, un’idea carina per fare dei pensierini alle bambine.
Che ci crediate o no è possibile realizzare dei bracciali con questo oggetto che tutti abbiamo in casa e tutti buttiamo in grandi quantità durante l’anno, tutto sta a scegliere la bottiglia della dimensione giusta. Una volta scelta disegnate le righe in cui tagliare aiutandovi con un righello per mantenere la stessa grandezza su tutta la circonferenza. Ritagliate.
Il passaggio fondamentale per curvare il bracciale e farlo sembrare un vero articolo da bigiotteria è il ferro da stiro! Appoggiate il bordo al ferro e aspettate che la plastica si pieghi, senza tenerlo troppo a lungo.
A questo punto potete sbizzarrirvi nella decorazione, usando, ancora una volta, degli smalti per unghie che non usate più o che sono scaduti.

273bcb158aae6f8da5903523afb82ab7

 

Addobbare la tavola…

usando l’anima dei rotoli di carta igienica o dello scottex. Ci sono alcune marche che hanno il rotolo di cartone all’interno un po’ più resistente e se siete così fortunati da averne in casa alcuni potete realizzarci dei portatovaglioli o dei segnaposto davvero eccellenti. Vi servirà inoltre della carta colorata magari, dei nastrini, delle tempere se vorrete pitturarli, dei rametti di rosmarino o delle palline di natale. Tutto quel che vi sembra adatto per la tavola.

Ecco il procedimento. 

DIY-Toilet-Roll-Custom-Napkin-Rings

 

 



16 Dicembre, altre 3 idee per riciclare! 

Anche oggi parliamo di riciclare, che come abbiamo gia visto, a Natale è ancora più divertente ed utile!

Di nuovo tre idee facili facili da fare, magari anche coinvolgendo i bambini in questi giorni che precedono la festa della famiglia per eccellenza.

Addobbare l’albero…

riusando le bottiglie di plastica. Ieri li abbiamo usati per fare i braccialetti, oggi li usiamo per fare dei decori per l’albero. Possiamo usare quelle da mezzo litro o quelle delle bibite gassate che di solito hanno una bella forma tondeggiante.

Per realizzare questi addobbi ci serve quindi: una bottiglia, la colla a caldo, delle forbici, un pupazzetto che possiamo rimediare nello scatolone dei vecchi gingilli del Natale, polistirolo o riccioli di plastica per pacchi, o ancora sale o zucchero.

Tagliamo la bottiglia a 7/8 cm dala base. Facciamo lo stesso dal tappo in giù lasciando 10/11 cm. Riempiamo la base con il sale o quel che abbiamo scelto, sistemiamo il nostro pupazzo e una volta finita la decorazione ricongiungiamo e incolliamo le due parti della bottiglia facendo sovrapporre la parte superiore a quella inferiore. Possiamo rifinire il lavoro con un nastrino colorato che può essere usato anche per decorare il tappo.

513175f3d2bc6f1d10549974492b56c5

 

Un regalo…

utilissimo e versatile lo possiamo ottenerlo dalle vecchie scatole delle scarpe, quelle che ingombrano la nostra soffitta o il nostro garage. Può diventare un portariviste, un portalibri o un “portacianfrusaglie”.

Ci servono una scatola, della colla vinilica, carta da regalo o fogli di giornale. Prendiamo la nostra scatola e troviamo la metà della parte lunga. Tagliamo un triangolo e con attenzione pieghiamo a metà verso il basso. Incolliamo le due parti di scatola e poi, con la carta che abbiamo scelto cominciamo con pazienza ad incollare la carta facendo attenzione a ricoprirte tutta la superficie con la colla, aiutandoci con un pennello. Fate aderire bene la carta e attendete che asciughi. A seconda della copertura che avete scelto potrebbe rendersi necessario fare un secondo strato.

Abbellite come volete con fiocchi, fiori, nastri o adesivi, liberate la fantasia!

f7d6ea8641f28f9a1fd64c8182ac107c

Decorare la tavola…

usando, ancora una volta, i tappi di sughero. L’idea è semplice quanto raffinata, e per realizzarla servono, oltre i tappi, colla e fil di ferro.

Abbinate tre tappi, incollandoli dove si congiungono, prendete il fil di ferro, uno di quelli abbastanza rigidi ma malleabili e create una spirale simile a quella in foto,dove potrete infilare un foglietto con il nome del commensale o una sua foto, oppure una bigliettino di auguri.

Infilate il fil di ferro in uno dei tappi e decorate con un pizzo, un nastrino, dei bottoni, del rosmarino, uno spago…insomma, ciò che avete e che meglio si abbina alla tavola!

2a2ba4abe5286071f2603bc88d6c9405



17 Dicembre, altre 3 idee per riciclare! 

Oggi tre idee per riusare oggetti che, al contrario di plastica, carta e vetro non possono essere riciclati nel vero senso della parola, ma solo riusati in maniera creativa o gettati in attesa poi che la natura faccia il suo corso in tempi più o meno lunghi.

Eccoci quindi qui a parlare del riuso creativo di maglioni di lana o cotone, cd, e i vasi di coccio. Iniziamo!

Addobbare l’albero…
con i cd! In questo caso bisogna avere un po’ di esperienza con il decoupage, altrimenti approfittare di questa occasione per farsene un po’!
L’occorrente è un cd, dei tovaglioli in tema natalizio oppure delle carte da regalo o proprio studiate per questo hobby, nei negozi di fai da te ne trovate di ogni fantasia. Serve anche la colla vinilica, un pennello, brillantini se ne vogliamo e una buona dose di pazienza.
Si inizia spennellando il cd con uno strato di colla vinilica allungata con acqua in parti uguali, facendo attenzione a distribuirla bene. Fate aderire la carta scelta e con lo stesso pennello stendetela bene sul cd. Una volta incollata, decidete se applicare dei brillantini oppure attendete che asciughi bene. La colla vinilica resta sempre trasparente una volta asciutta. A questo punto potete rifinire il lavoro con una vernice trasparente spray o a pennello. Rifinite con un nastrino per appenderlo.

 

cd_natale

 

Un regalo…

sempre molto apprezzato è il fermaporta, un oggetto carino che sta bene in ogni casa. Per farlo potete riutilizzare la manica di un vecchio maglione riempiendolo di riso, per fare gli occhietti del pupazzo potete usare due bottoncini e un nastro sarà perfetto per fare il collarino. Infine due nodini per le orecchie!
Estremamente semplice, quanto simpatico l’effetto finale!

riciclo-maglioni

 

Decoriamo la tavola…

infine con i vasi in coccio delle piante rimasti abbandonati in un angolo del giardino o del garage. Il coccio non è un materiale riciclabile per cui sta a noi trovare il modo giusto per dargli una vita più lunga possibile.

L’idea adatta per un centrotavola divertente può essere quella di sovrapporre tre coccetti di piccole dimensioni, magari quelli delle piantine grasse, colorati con una vernice adatta o magari con uno smalto. Potete decorare l’albero di Natale ottenuto con dei bottoni, dei nastrini e una stellina in cima.

Se volete che questa idea risulti più elegante potete verniciare di bianco i tre vasetti, decorare con dei pizzi e dei bottoni color legno, ed ultimare il tutto con una stellina oro o argento.

0c7f2485b4508d94e8500825419bd804



18 Dicembre, altre 3 idee per riciclare! 

Manca solo una settimana al Natale! Ci siamo quasi, ormai quel che è fatto è fatto ma siamo ancora in tempo per gli ultimi regali e per passare un po’ di tempo a creare riciclando!

E quindi eccoci qua con altre tre idee!Ecco la prima!

Addobbare l’albero…

con dei fiocchi originalissimi ottenuti con il fondo delle bottiglie di plastica, quelle blu o quelle azzurre! Servirà solo un uniposca bianco o argento e un po’ di manualità. fate un buchino per far passare il nastrino e il nuovo decoro è pronto!

addobbi-albero-natale-riciclo-creativo-recyclart

Un regalo…

carinissimo che ci permetterà di riusare i barattoli di latta è usarli per creare dei portaoggetti o penne.

Per farli servono un barattolo, dello spago o della lana grossa, colla a caldo e…tanta pazienza! Cominciate ad arrotolare alo spago intorno al barattolo assicurandolo con la colla di tanto in tanto, e continuate fino alla fine.

Con la stessa tecnica potete anche riciclare delle bottiglie di vetro o delle lattine delle bibite.
Potete decidere di usare lo spago di due colori diversi e di abbellirlo come preferite!
collage_diy barattolo con spago

 

Decoriamo la tavola…

con il cartone, anche quello della carta igienica o la carta da cucina!
Oltre alla materia prima ci serviranno colla vinilica e brillantini.
Tagliate tante striscioline della stessa dimensione, alte intorno al centimetro e piegatele a metà come in foto. Incollatele l’una all’altra per formare un fiore e spennellate con colla vinilica diluita al 50% con acqua. Cospargete, mentre la colla è ancora fresca, con i brillantini, appoggiandovi su un foglio di carta in maniera tale da poter riutilizzare quelli che non si attaccano subito. Continuate a cospargere fino a che non è completamente ricoperto e non toccate più fino a che non asciuga.

Potete usare quello che avete ottenuto come sottobicchiere o come segnaposto da lasciare poi ai commensali come ricordo di questo Natale!

 

coccarde_9_carta_igienica

 



21 Dicembre, altre 3 idee per riciclare! 

Meno 4 giorni al Natale e ormai i bambini fremono all’idea di scartare i regali e gli adulti continuano a girovagare per negozi alla ricerca del regalo perfetto, non immaginando nemmeno che spesso, tutto quello che serve, lo abbiamo gia in casa! Seguite anche oggi queste istruzioni per rendere questo Natale più ecologico  e amico del riciclo!

Un addobbo..

per la porta di casa che vi permetterà di liberare il cassetto degli oggetti “che prima o poi potrebbero servire” consiste nel realizzare una ghirlanda per la porta di casa con i bottoni. Per crearla potete realizzare una base a ciambella con il cartone e poi sbizzarrirvi a riempirla e decorarla con l’uso della colla a caldo.

ghirlanda-di-bottoni-avorio

Un regalo…

Se non avete abbastanza bottoni per realizzare la ghirlanda ma ne avete comunque qualcuno inutilizzato potete usarli per abbellire una vecchia o nuova cornice. Non ci sono regole fisse da seguire, qui potete davvero liberare la fantasia! Per incollarli sarà perfetta la colla a caldo, potete aggiungere perline e nastrini e il risultato sarà davvero molto gradevole.

riciclo-creativo-bottoni-idee-fai-da-te-da-realizzare-con-bambini-18

Decorare la tavola…

con dei vecchi bicchieri da vino o da spumante, magari quelli sbeccati o rovinati dopo numerosi lavaggi.
Potete decidere di verniciarli con gli smalti o lasciarli neutrali e riempirli di palline o magari inserire un agrifoglio con le sue palline rosse.
In cima una candelina rossa o in tema con il colore che avete scelto rifinirà questo addobbo molto originale e affatto ingombrante per chi non ha una tavola molto spaziosa!
portacandele_07-e1418068268739

 



22 Dicembre, altre 3 idee per riciclare! 

Penultimo appuntamento con la creatività natalizia! Avete realizzato qualche regalo o addobbo con i mie consigli? Spero che la fantasia vi abbia aiutato a riusare e riciclare, un concetto essenziale per imparare che il Natale può essere anche ecologico ed alternativo.

Un addobbo…

facilissimo e velocissimo per completare il  nostro albero può essere realizzato grazie all’uso della carta o della stoffa, ma anche del feltro se ne abbiamo in casa.
Con ago, filo, perle e una striscia di tessuto potete ottenere simpatici alberelli colorati.

e18f8daaefb2f3f72b02472c0336ffb8

Un regalo…

per chi ha un po’ di manualità, di pazienza, di attrezzi e vernice a smalto. Ovviamente servono anche alcuni barattoli di latta e una tavoletta di legno, e con l’aggiunta di un po’ fantasia potrete regalare un porta oggetti o posate vintage o industriale, a seconda della finitura che sceglierete.

Porta-posate-da-riciclo-barattoli-Tutorial-2-300x300

Decorare la tavola…

in maniera profumata ed elegante con un vecchio bicchiere di vetro, delle stecche di cannella e una candelina.
Questa idea regalerà all’ambiente un profumo e un’atmosfera particolarmente natalizie!

Come sempre rifinite con uno spago, con questo trucco eviterete anche di usare collanti per tenere insieme le stecche avendo così modo di riusarle una volta svolto il compito di decorazione.

Riciclo creativo bicchieri

 

 



23 Dicembre, quel che è fatto è fatto, è il momento di impacchettare!

Siamo all’antivigilia e ormai possiamo dire che i regali che dovevamo e volevamo fare sono gia pronti, ma magari non li abbiamo ancora impacchettati! Ed ecco che anche qui il nostro amico riciclo ci viene in aiuto con idee super, originali ecologiche ed economiche!

Per i piccoli regali la bottiglia di plastica che ormai abbiamo imparato ad usare in tanti modi diversi, e che soprattutto non manca mai fra i nostri rifiuti, può trasformarsi in un originalissimo e carinissimo pacchettino! Un fiocco, un nastro, ed ecco fatto!

confezione-regalo-coca-cola

Possiamo usare la carta dei giornali, che con l’aiuto di uno spago e di un bottone daranno un bellissimo effetto vintage al nostro pacchetto…

carta-regalo-fai-da-te-natale-riciclo-creativo-7-640x425

E ancora delle vecchie riviste, quotidiani, fumetti, tutto quel che alberga nei nostri scaffali a prender polvere e stiamo pensando di gettare da un po’…

carta-regalo-riciclo255B4255D

Un’altra idea è usare la carta stagnola, o magari la carta dei pacchi di biscotti, che spesso dentro è argentata!

55395

E le riviste di moda? Hanno sempre delle copertine così glamour! Di sicuro abbiamo un’amica a cui farebbe piacere ricevere un regalo impacchettato così!

55394

E perché non usare un bicchiere di plastica o carta, di quelli tanto natalizi!

esporta57

 

Anche i rotoli di carta igienica possono tornare utili per regali piccolini!

pacchetti-rotoli-cartaigienica

 

Insomma, come avrete capito fra gli oggetti che ogni giorno buttiamo ci sono veri e propri tesori che sarebbero perfetti per rendere il Natale un po’ più green, senza contare poi che un regalo fatto da voi è un regalo sicuramente più sentito ed apprezzato.
Il modo migliore per affrontare questa festa infatti dovrebbe essere quello di dedicarsi agli altri in termini di tempo e di impegno per rendere questa festa indimenticabile per tutti, non solo per i bambini. Le nostre vite ormai sono frenetiche, abbiamo tanti impegni e le giornate non ci bastano mai. Dedicare qualche ora facendo qualcosa per gli altri come un regalo fatto a mano è anche regalare tempo di qualità a noi stessi!

Buon Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.